Formula Imola è la società che si occupa della gestione dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.

Per ciò che concerne l’attività sportiva del 2018 il Mondiale Superbike (moto) rappresenta la manifestazione di punta della stagione racing. Un appuntamento di riferimento di tutto il campionato in fatto di presenze, con il round di Imola che si è confermato nel 2017 al secondo posto assoluto a livello di spettatori (75.115 nei tre giorni). Grande novità è l’entrata in calendario della MXGP (Mondiale Cross), con Imola ultima prova del mondiale. Si corre su un tracciato ricavato nel Paddock 2/Collina della Rivazza, a celebrare i 70 anni della prima gara di cross internazionale in Italia organizzata da Checco Costa nel Parco delle Acque Minerali.

Anche a livello di quattro ruote non mancano gli eventi internazionali di grande richiamo. Come la seconda edizione della 12H di Imola – International Endurance Series (auto), Porsche Cup Suisse e Imola Classic, gare in grado di creare un forte impatto economico sul territorio portando decine di migliaia di persone tra gli addetti ai lavori. New entry prestigioso il Motor Legend Festival, una manifestazione che ripercorre la storia delle più leggendarie gare mondiali a quattro ruote svoltesi sulla pista di Imola. Insieme agli eventi internazionali, il programma sportivo del circuito si arricchisce di gare nazionali di primo piano (Campionati Italiani Velocità Moto, Campionati Italiani Auto, Peroni Race Weekend): anche queste gare assicurano prestigio e visibilità all’Autodromo ed hanno ricadute importanti sull’indotto sul sistema alberghiero e turistico del territorio.

Accanto ai tradizionali appuntamenti motoristici, lo scopo è quello di sfruttare le caratteristiche polivalenti dell’Autodromo, con l’obiettivo di limitare le giornate rumorose; caratteristiche che trovano nella nuova struttura costruita sopra ai box (Media Centre e Sala Convegni, capace diospitare fino a 500 persone) un elemento di riferimento ed innovazione.Appuntamento assolutamente da non perdere il ritorno del Giro d’Italia di ciclismo Professionisti a tre anni di distanza, con l’arrivo posto sul rettilineo principale dopo che i ciclisti si saranno dati battaglia sul mitico “circuito” dei Tre Monti. Ciclismo protagonista anche grazie alla Ciclistica Santerno, un evento che raduna ad Imola tantissimi giovani, una classica nel panorama nazionale.

Nel 2018 prosegue la collaborazione con il Montecatone Rehabilitation Institute, sia per il progetto “Patenti Speciali” per le persone diversamente abili, sia per il ritorno di una tappa del Giro d’Italia di Handbike, con al via i più importanti atleti a livello internazionale. Altro appuntamento di riferimento è la Mostra Scambio organizzata dal CRAME, con cui Formula Imola ha siglato l’accordo per le prossime sei edizioni, e che nel 2018 festeggia il 42° “compleanno”. Terzo appuntamento, dopo il successo delle precedenti edizioni, invece per il Minardi Day, un’altra “classica” dell’Autodromo, così come gli appassionati potranno gustarsi ancora il passaggio della mitica “Modena 100 Ore”. Si consolida poi il legame con Bologna Fiere, con la pistadi Imola che ospita a fine anno un evento fieristico/ motoristico.

Sempre riguardo agli eventi non motoristici, vanno segnalate la 50° edizione del Giro dei Tre Monti, classica del podismo nazionale, e la maratona “Mezza d’Italia”, che nel 2017 ha riscontrato grande partecipazione e gradimento, e confermano il carattere polifunzionale e dinamico della struttura.

In campo commerciale proseguono le collaborazioni per le attività di guida sicura, con importanti Case automobilistiche italiane ed estere, per l’organizzazione di attività di test e di progettazione e di iniziative di formazione soprattutto per le scuole. In particolare va sottolineata la rinnovata partnership con Automobili Lamborghini, così come con Porsche, che ha scelto l’Autodromo di Imola per la grande festa del suo marchio e per una prova del suo prestigioso monomarca, la Carrera Cup. Senza dimenticare le giornate che l’Autodromo riserva alle prove libere auto e moto, dove anche il semplice appassionato può dare spazio alla propria passione in condizione di altissima sicurezza.

Nell’ambito della sempre maggiore attenzione nei confronti dell’ambiente e della mobilità sostenibile, l’Autodromo prosegue poi nell’opera di sensibilizzazione dando spazio a manifestazioni, convegni, dibattiti, incontricon le scuole e le università. L’Electric Vehicle Show continuerà ad essereun importante contenitore di eventi sul tema, ampliando il format ma confermando uno degli aspetti di maggiore interesse, ovvero la possibilità per chi fa visita di provare modelli di vetture elettriche, il futuro della mobilità.

Per ultimo saranno confermate le oltre 40 “giornate aperte al pubblico” dando quindi la possibilità a tutti di svolgere gratuitamente in pista vari tipi di attività non motoristica.

Piano Triennale